Montaggio Pizza Party ritorno alle origini (o quasi)

Avatar utente
ZioZucchino
Messaggi: 856
Iscritto il: 29 maggio 2014, 18:29
Località: Montignoso (MS)
Contatta:

Re: Montaggio Pizza Party ritorno alle origini (o quasi)

Messaggio da leggere da ZioZucchino »

Buondì a te e grazie del riscontro, inizialmente mi andrebbe di farne anche una per volta.
L'essenziale sarebbero l'omogeneità di cottura e la rapidità di raggiungimento della temperatura (usandolo a legna).

Nella valutazione delle alternative mi soffermerei comunque su prodotti che non vadano oltre la soglia di 1000/1200 euro, se ce ne sono (e se li meritano).
Considerando l'uso che farei/farò del forno (una volta alla settimana pizza, due/tre alla settimana pane) non voglio andare a spendere cifre maggiori.

La facilità di manutenzione/pulizia e la relativa semplicità nel trasporto sono degli add-on non trascurabili.
:)
Avatar utente
Nappinerone2
Messaggi: 1469
Iscritto il: 23 luglio 2017, 23:03
Località: Vibo Valentia Marina

Re: Montaggio Pizza Party ritorno alle origini (o quasi)

Messaggio da leggere da Nappinerone2 »

Ciao Zio ,
Purtroppo uno dei principali problemi di un forno in acciaio tipo quelli menzionati è l'omogeneità della fiamma e cottura per cui più è piccolo il forno e più difficoltoso diventa cuocere a legna. A gas è tutto molto più facile, specialmente il raggiungimento della temperatura ideale in poco tempo. Per il trasporto è meglio piccolo ma conosci la problematica.
Ho sentito parlare bene e non solo del forno Ardore c'ha sforna e riesce a fare delle bellissime pizze e altre cotture. Per questo Rafbor ti può dare più spiegazioni perché lo usa con buonissimi risultati.
Certo il prezzo è alto ma sembra che li vale quasi tutti i soldi.
Se vuoi qualcosa di meno trasportabile e che assomiglia di più ad un forno decente io proverei con il Pizzone a gas e legna spendi quasi gli stessi soldi ma risultati diversi.

Altri forni di questo calibro hanno prezzi maggiori , forse anche migliori ma ....... Il gioco vale la candela ????
Saluti Pasquale 😀
FORNO
Napoli express ml, doppia resistenza superiore + ventola. Pietra girevole motorizzata con testo terracotta.
TERMOMETRO INFRAROSSI LASER max 550 gradi

Macchina per il pane
UNOLD BACKMEISTER 68511
Avatar utente
ZioZucchino
Messaggi: 856
Iscritto il: 29 maggio 2014, 18:29
Località: Montignoso (MS)
Contatta:

Re: Montaggio Pizza Party ritorno alle origini (o quasi)

Messaggio da leggere da ZioZucchino »

Nappinerone2 ha scritto: 25 agosto 2020, 22:06 Ciao Zio ,
Purtroppo uno dei principali problemi di un forno in acciaio tipo quelli menzionati è l'omogeneità della fiamma e cottura per cui più è piccolo il forno e più difficoltoso diventa cuocere a legna. A gas è tutto molto più facile, specialmente il raggiungimento della temperatura ideale in poco tempo. Per il trasporto è meglio piccolo ma conosci la problematica.
Ho sentito parlare bene e non solo del forno Ardore c'ha sforna e riesce a fare delle bellissime pizze e altre cotture. Per questo Rafbor ti può dare più spiegazioni perché lo usa con buonissimi risultati.
Certo il prezzo è alto ma sembra che li vale quasi tutti i soldi.
Se vuoi qualcosa di meno trasportabile e che assomiglia di più ad un forno decente io proverei con il Pizzone a gas e legna spendi quasi gli stessi soldi ma risultati diversi.

Altri forni di questo calibro hanno prezzi maggiori , forse anche migliori ma ....... Il gioco vale la candela ????
Saluti Pasquale 😀
Ciao, no... nel mio caso il gioco non varrebbe la candela, visto l'uso saltuario che farò del forno e mai con più di tot persone a tavola.

L'opzione del gas può essere interessante ma al momento al combustione a legna sarebbe la sola che mi interessa.
La scelta principale sarebbe tra il 70x70 e il pizzone, la cui differenza in termini di prezzo, considerando i vari codici sconto, si riduce a circa 300 euro.

Il pizzone ha dalla sua le dimensioni e la possibilità di cuocere più facilmente due pizze (e probabilmente anche una maggiore omogeneità di cottura nella camera interna) mentre non ha dalla sua, rispetto al 70x70, la facilità di trasporto e le dimensioni compatte.

Come out sider ci sarebbe, infine, l'alfa pizza 5 minuti, che sembra un buon prodotto e che avrei rimediato a un prezzo assai interessante.

Buona giornata. ;)
Rispondi

Torna a “Forno a Legna”